Norme della community

asda

Norme della Community


Ogni giorno, le persone usano Westudents per condividere momenti della loro vita scolastica, vedere il mondo attraverso gli occhi degli altri e connettersi agli amici e alle iniziative.

 

Sappiamo quanto sia importante per Westudents creare un luogo in cui i ragazzi si sentano liberi di comunicare e prendiamo seriamente il nostro compito di evitare contenuti e comportamenti impropri nel nostro servizio. 

 

Ci impegniamo a rimuovere i contenuti che incoraggiano la violenza, la molestia e gli atti di bullismo e chiediamo alle persone di avvisarci quando vedono qualcosa che viola le Norme.

 

Tutti su WeStudents hanno un ruolo nel mantenere la piattaforma sicura e rispettosa. 

 

Sondaggi anonimi

Abbiamo creato la sezione ‘Sondaggi anonimi’ per incentivare il confronto, vincere la timidezza ad esporsi in pubblico e fare in modo che le risposte siano libere da condizionamenti legati a chi ha creato il sondaggio. Non è consentito nascondersi dietro l’anonimato per violare gli Standard della community. Quando si crea un sondaggio anonimo noi comunque registriamo e conserviamo nei nostri archivi tutti i dati relativi al suo autore, che forniamo alle Autorità quando ci viene richiesto in seguito ad una denuncia.

Cancelliamo i sondaggi fuori dalle regole effettuando dei controlli sulla presenza di parolacce e bestemmie ed esaminando con attenzione le segnalazioni ricevute dagli altri utenti.

Ci riserviamo la facoltà di lanciare dei sondaggi, creati da noi o per partner terzi, allo scopo ad esempio di:

Questi sondaggi saranno sempre finalizzati alla libertà di comunicazione e di espressione in un ambiente tutelato e controllato.

Le risposte ai sondaggi consegnate a partner terzi saranno in forma aggregata e completamente anonima.

 

Le conseguenze per la violazione delle Norme della community dipendono dalla gravità della violazione e dai comportamenti precedenti della persona sulla piattaforma. Ad esempio, nel caso della prima violazione, potremmo solo avvertire la persona ma, se continua a violare le Norme, limiteremo la sua facoltà di pubblicare su Westudents o disabilitaremo il suo profilo. Potremmo anche informare le forze dell'ordine quando, a nostro avviso, sussiste la possibilità di seri rischi di danno fisico o minacce dirette alla sicurezza.

 

Queste regole devono essere assolutamente rispettate, non esistono deroghe o eccezioni:

 

1. Bullismo. Non tolleriamo il bullismo, in nessuna forma.

2. Volgarità. Non tolleriamo bestemmie, parolacce e insulti.

3. Violenza. Non tolleriamo contenuti correlati a possibili atti di violenza e di incitamento all’odio. 

4. Immagini di nudo e atti sessuali. Rimuoviamo i contenuti pornografici o sessualmente espliciti, le immagini di nudo di sé stessi o di altri. 

5. Prodotti e servizi pericolosi.  Non è permessa la promozione di prodotti o servizi che provocano danni o lesioni e il cui utilizzo è comunque vietato ai minorenni, quali: armi, droghe, tabacco, alcool, gioco d’azzardo 

6. Attività criminali. Non è consentito promuovere crimini violenti, furti e frodi.

7. Suicidio e autolesionismo. Rimuoviamo i contenuti che incoraggiano il suicidio o l'autolesionismo, cioè fare male al proprio corpo in modo diretto e intenzionale, tra cui l'automutilazione e i disturbi alimentari. Desideriamo che WeStudents sia uno spazio in cui le persone possano condividere le proprie esperienze, far conoscere alcuni temi e darsi sostegno a vicenda nei momenti difficili: per questo motivo permettiamo alle persone di parlare di suicidio e autolesionismo.

8. Rispetto della privacy. Non è consentito pubblicare o condividere contenuti che contengono informazioni personali di chiunque, come ad es. foto, indirizzo, numero di telefono o email senza il suo permesso, o dei genitori se minorenne.

9. Proprietà intellettuale. Ciascuno, se ne è l’autore o se ha ricevuto l’autorizzazione dal titolare dei diritti, è proprietario dei contenuti e delle informazioni che pubblica e può controllare il modo in cui questi vengono condivisi. Non è consentito pubblicare contenuti o interagire con altri membri della Community se questo va contro i diritti di proprietà intellettuale di terzi. 

 

Ricordiamo inoltre che se una persona posta un contenuto che non rispetta le Norme della community su di un altro social si mette nei guai, perché facendo in questo modo infrange le regole del social di destinazione e dovrà rispondere di questa azione di fronte alla legge.

 

 

 

Data dell'ultima revisione: 7 dicembre 2018